La cucina flambè è caratterizzata dai piatti che vengono cucinati direttamente al tavolo, davanti ai commensali, con l’impiego di un fornello di piccole dimensioni; questa particolarità, dà motivo allo chef di poter esibire la propria arte e creatività davanti ai clienti, i quali possono beneficiare dell'eleganza e dell'evidente passione con cui vengono cucinati i piatti.

La cucina flambè nasce nel 1895, al Cafè de Paris di Montecarlo. Una sera, in tarda ora, giunse al Cafè l’allora principe di Galles in compagnia di una bellissima donna; pur se la cucina era già stata chiusa, il maitre Charpertier riuscì a trovare delle crepes già pronte, le portò in tavola sistemò la lampada su di un carrello che avvicinò al tavolo e diede inizio alla sua creatività cucinando le prime crepes suzette della storia, battezzate così dallo stesso principe in onore della sua compagna.

Da allora, questa cucina, è sempre stata molto apprezzata da coppie che al ristorante vogliono dar vita ad un’indimenticabile incontro romantico.

 

 

 

Informativa sulla privacy
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!